Welcome at the website of Associazione per i popoli minacciati. Your currently used browser is outdated, probably insecure, and may cause display errors on this website. Here you can download the most recent browsers: browsehappy.com

Info

L’associazione per i popoli minacciati

Collaboratori

Sosteneteci

Donazioni

Privacy Policy

Cookie

Colophon

Trasparenza

L’associazione per i popoli minacciati

Protesta mapuche durante un processo presso il Tribunale di Victoria, Cile. Foto: Massimo Falqui Massidda.

Tibetani, Timoresi dell’est, Adivasi, Curdi e cristiani Assiri, Sudsudanesi, Yanomami, Navajo, Bosniaci, Albanesi del Kosova, Sahraui, Sinti e Rom sono solo una parte delle minoranze minacciate delle quali si occupa o si è occupata l’Associazione per i popoli minacciati (APM). L’APM dà voce alle vittime delle violazioni dei diritti umani. Assieme alle vittime, ci impegniamo per i diritti delle minoranze etniche, linguistiche e religiose minacciate e perseguitate, dei popoli senza Stato e delle comunità dei popoli indigeni. Senza condizionamenti politici o ideologici rendiamo noti crimini contro l’umanità e accusiamo i responsabili di genocidi, di esodi di massa, di repressioni, di persecuzioni e di discriminazioni. Siamo sempre dalla parte delle vittime di arbitrî e violenze. Con il nostro stato consultivo presso le Nazioni Unite abbiamo il diritto di parola alle Conferenze internazionali. In questo modo consentiamo ai rappresentanti di queste minoranze l’accesso agli organi dell’ONU. La nostra organizzazione lavora al livello internazionale: l’APM si trova in Germania, Italia (Sudtirolo), Francia, Svizzera, Austria, Lussemburgo e Bosnia-Herzegowina.

Prima di tutto i diritti umani

L’APM informa l’opinione pubblica sulle violazioni dei diritti umani e fa così pressione sui nostri rappresentanti politici. Tramite interventi diretti presso governi e parlamenti cerchiamo di influire sulle decisioni politiche. Con la nostra rivista, con i nostri rapporti sui diritti umani ed altre pubblicazioni, tramite i mass-media e manifestazioni pubbliche evidenziamo il contesto delle violazioni dei diritti umani. A volte non basta suscitare interesse solamente con parole e dichiarazioni. Per questo organizziamo manifestazioni, dimostrazioni, veglie, conferenze internazionali o attiriamo l’attenzione con azioni spettacolari.

Punti fondamentali del nostro lavoro

– Lavoro di formazione e scambio culturale: con relazioni, seminari, presentazioni di libri e convegni portiamo a conoscenza del pubblico le istanze di minoranze minacciate. Con cicli di film, concerti ed esposizioni promuoviamo lo scambio culturale. Con noi collabora la „Biblioteca culture del mondo“ presso la nostra sede e offre una mediateca sui popoli minacciati e il sud del mondo.
– Settore minoranze: Per l’APM-internazionale la sezione del Sudtirolo cura il settore „Minoranze etniche in Europa“.
– Progetti di solidarietà: con il sostegno della Provincia autonoma di Bolzano e della Regione Trentino-Alto Adige possiamo dare aiuti finanziari a comunità ed organizzazioni di popoli minacciati.
– Lavoro per i diritti umani sul piano politico: con appelli, conferenze stampa, lettere aperte, prese di posizione ufficiali e manifestazioni, con raccolte di firme, azioni di solidarietà e attraverso la collaborazione con politici, associazioni ed istituzioni influiamo su esponenti politici.

Collaboratori

Hugo Senoner
Wolfgang Mayr
Sabrina Bussani
Mauro di Vieste
Giovanni Giacopuzzi

Ex-collaboratori

Günter Falser
Mateo Taibon
Peter Defranceschi
Stiefin Barbacêt
Peter Sader
Patrick Kofler
Fabio Mellaia
Karl Hinterwaldner

Sosteneteci

Diventando soci si dà più forza al nostro lavoro di associazione per i diritti dell’uomo. Per poter continuare il nostro lavoro in modo coerente abbiamo bisogno del vostro aiuto finanziario. Molti sostenitori rendono sicuri l’indipendenza e l’efficacia del nostro lavoro per i diritti dell’uomo.

Adesione ordinaria 2022: EUR 30,00

E partecipate attivamente

Aderite alle nostre campagne, alle dimostrazioni o azioni per i diritti umani. Venite alle nostre manifestazioni e collaborate come volontari. Informate altre persone di vostra conoscenza delle nostre iniziative e abbonatevi alla nostra rivista (in lingua tedesca).

Donazioni

Cassa Rurale Bolzano
IBAN: IT42 E 08081 11610 000306002242
BIC/SWIFT: RZSBIT21B03

Cassa di Risparmio di Bolzano
IBAN: IT64 F 06045 11600 000005004687
BIC/SWIFT: CRBZIT2B090

L’Associazione per i popoli minacciati – Sudtirolo è registrata nell’elenco provinciale delle associazioni di volontariato ONLUS con decreto provinciale 282/1.1 del 17.11.2008. Tutte le donazioni sono fiscalmente detraibili.

Privacy Policy

Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali (GDPR)

In data 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati, un’ulteriore normativa in materia di protezione dei dati e della privacy.

Siete abbonati alla nostra newsletter e ricevete informazioni che riguardano www.gfbv.it. I vostri dati saranno utilizzati esclusivamente per l’invio di newsletter. Non saranno pubblicati né trasmessi a terzi.

Se volete continuare a ricevere via e-mail la newsletter con le nostre informazioni, nessuna azione è richiesta. Così facendo ci autorizzate a tenervi informati sulle nostre notizie future.

Se volete cancellarvi scriveteci all’indirizzo info@gfbv.it con la specificazione “cancella”. I vostri dati saranno cancellati.

Ci auguriamo che continuerete ad avere piacere di ricevere le nostre informazioni.

Cookie

Informativa sull’utilizzo dei cookie

Informativa ex art. 13 del Codice della Privacy redatta in conformità al Provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali.

 

Cos’è un cookie?

I cookie sono brevi file di testo che vengono scaricati sul dispositivo dell’utente quando si visita un sito web. Ad ogni visita successiva i cookie sono re-inviati al sito web che li ha originati (cookie di prime parti) o a un altro sito che li riconosce (cookie di terze parti). I cookie sono utili perché consentono a un sito web di riconoscere il dispositivo dell’utente. Essi hanno diverse finalità come, per esempio, consentire di navigare efficientemente tra le pagine, ricordare i siti preferiti e, in generale, migliorare l’esperienza di navigazione. Contribuiscono anche a garantire che i contenuti pubblicitari visualizzati online siano più mirati all’utente e ai suoi interessi. In base alla funzione e alla finalità di utilizzo, i cookie possono essere suddivisi in cookie tecnici, cookie di profilazione e cookie di terze parti.

 

Cookie tecnici

Per questi cookie non è richiesto il consenso dell’utente.

Tra detti cookie tecnici, segnaliamo i cookie essenziali che abilitano funzioni, senza le quali non sarebbe possibile utilizzare appieno questo sito. Questi cookie vengono impiegati esclusivamente per questo sito e sono quindi cookie di prima parte. Vengono salvati sul computer dell’utente solo durante la sessione attuale. Rientrano, altresì, nell’ambito dei cookie tecnici anche i cookies “analytics”, utilizzati per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito, che perseguono esclusivamente scopi statistici e raccolgono informazioni in forma aggregata senza possibilità di risalire all’identificazione del singolo utente.

 

Cookie di profilazione

Per questi cookie è richiesto il consenso dell’utente.

I cookie di profilazione vengono utilizzati per raccogliere informazioni relative all’utente, al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete.

 

Cookie di terze parti

Trattandosi di cookie di siti diversi da questo sito, utilizzati per finalità proprie di dette terze parti, le relative informazioni e modalità per prestare o negare il proprio consenso sono disponibili cliccando i link presenti nella lista dei cookie qui sotto.

 

Ulteriori informazioni sui cookie

Cookie tecnici

Cookie di sessione (locale) (PHSESSID,fe_typo_user e simili) – Si tratta di un cookie tecnico con funzione di memorizzazione delle scelte dell’utente all’interno del sito che viene eliminato una volta usciti dal sito. Questo cookie viene inoltre utilizzato per memorizzare i prodotti aggiunti al carrello, qual’ora si tratti di un sito di e-commerce.

Cookie-Alert (1 anno) – Cookie che tiene traccia se un utente ha acconsentito o meno l’uso dei cookie

Cookie di profilazione (di prime parti) Nessuno

 

Cookie di terze parti

Il sito internet visitato, per offrire un’ottima esperienza di navigazione, potrebbe far uso di tutti o parte dei seguenti cookies propri e/o di terze parti:

Google, Google Analytics, Google Maps
Facebook
Youtube
Vimeo

 

Come posso disattivare i cookie?

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le indicazioni riportate nei seguenti link, ma si avverte che, in caso di disattivazione, potrebbe non essere garantita la completa funzionalità del sito.

Firefox
Internet Explorer
Google Chrome
Safari

Se non utilizza nessuno dei browser sopra elencati, selezioni “cookie” nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trovano le impostazioni dei cookie. L’utente può anche procedere alla disattivazione e/o cancellazione dei cookie di terze parti, come descritto sul sito web gestito da European Interactive Digital Advertising Alliance (EDAA) all’indirizzo www.youronlinechoices.eu

Colophon

 

 

RESPONSABILE DEI CONTENUTI

Associazione per i popoli minacciati

 

CONCETTO E DESIGN

Mediamacs, Bolzano
mediamacs.design

 

CREDITI FOTOGRAFICI

I diritti di immagine appartengono all’Associazione per i popoli minacciati se non diversamente specificato nella singola foto.

 

DISCONOSCIMENTO

L’ Associazione per i popoli minacciati ha redatto e verificato con cura tutti i contenuti del presente sito. Tuttavia non si assume alcuna responsabilità circa la completezza, attualità, qualità e correttezza delle informazioni in esso contenute.

Non si accetta alcuna responsabilità per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dal mancato utilizzo dei contenuti.

L’ Associazione per i popoli minacciati si riserva esplicitamente il diritto di modificare, aggiungere contenuti, cancellare i contenuti delle singole pagine o dell’intera offerta in via temporanea o definitiva, senza obbligo alcuno di ulteriore comunicazione. I link inseriti nel sito internet dell’ Associazione per i popoli minacciati collegano ad offerte da parte di terzi, i quali ne sono anche direttamente ed esclusivamente responsabili. La responsabilità per contenuti illegali, difettosi o incompleti, o per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dal mancato utilizzo delle informazioni fornite da terzi sarà esclusivamente a carico dei titolari della pagina collegata tramite il link.

 

COPYRIGHT

La proprietà intellettuale di tutte le immagini, dei testi e concetti presenti sul sito è dei collaboratori dell’ Associazione per i popoli minacciati, degli artisti, autori e fotografi coinvolti nella realizzazione del sito stesso, anche laddove non personalmente citati. La riproduzione di tutto o di parte dei contenuti è consentita esclusivamente previo consenso scritto dell’ Associazione per i popoli minacciati. La riproduzione e l’utilizzo dei comunicati stampa sono autorizzati con l’obbligo di citazione della fonte. L’utilizzo delle immagini rese disponibili per il download è autorizzato esclusivamente ai fini della comunicazione delle informazioni in essi contenute. Tutte le immagini dovranno essere corredate delle relative fonti e informazioni.

Trasparenza

Associazione per i popoli minacciati
via Macello 50 – 39100 Bolzano (C.P. 233)
Cod. fisc. 94032570213

T. +39.0471.972240 email: info@gfbv.it, pec: gfbv@pec.it

  • Raiffeisen Bozen / Cassa Rurale Bolzano, IBAN: IT42 E 08081 11610 000306002242, BIC/SWIFT: RZSBIT21B03
  • Sparkasse Bozen / Cassa di Risparmio di Bolzano, IBAN: IT64 F 06045 11600 000005004687, BIC/SWIFT: CRBZIT2B090

Trasparenza
L’Associazione per i popoli minacciati – Sudtirolo è registrata nell’elenco provinciale delle associazioni di volontariato ONLUS con decreto provinciale 282/1.1 del 17.11.2008. Tutte le donazioni sono fiscalmente detraibili.

Obblighi di trasparenza per associazioni, ai sensi dell’art. 1, commi 125-129, Legge 4.8.2017, n. 124

FINANZIAMENTI PUBBLICI INCASSATI
SOGGETTO RICEVENTE: Associazione per i Popoli Minacciati – C.F. 94032570213

Anno SOGGETTO PUBBLICO EROGANTE SOMMA INCASSATA IN EURO CAUSALE
2017 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 25466,00 Progetto sensibilizzazione
2018 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 25807,00 Progetto sensibilizzazione
2018 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 40000,00 Progetto emergenza Siria del Nord
2019 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 26166,00 Progetto sensibilizzazione
2019 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 8000,00 Progetto cooperazione Siria del Nord
2020 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 30000,00 Progetto sensibilizzazione
2021 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 32046,00 Progetto sensibilizzazione
2021 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 12564,00 Progetto cooperazione Siria del Nord
2022 Provincia Autonoma di Bolzano, Rip. 1 Cooperazione allo sviluppo 26825,00 Progetto sensibilizzazione